Skip to content

Un racconto di Zoe e suo papà (I gabbiani di Roma)

6 dicembre 2012

Due anni fa, con Zoe, ci divertimmo a ideare la storia di una coppia di gabbiani, Remo e Alice (i nomi di due dei migliori amici dei miei figli, fratello e sorella), che abitavano non lontano da casa nostra, quando all’epoca vivevamo ancora a piazza Vittoria, dove i gabbiani si sentono, eccome.

La storia è tornata fuori qualche giorno fa, quando Federica, una delle nostre super-baby sitter, che è una brava illustratrice e si vuole specializzare nel settore dell’infanzia, mi ha chiesto se per caso avessi voglia di scrivere una storia, per farne un albo illustrato. Voglia ne ho sempre, in realtà, poi mi manca il coraggio. Ma mi è tornata in mente la storia dei due gabbiani reali, e sono andato a cercare il testo.
Non l’ho più trovato, sob, ma dagli appunti che avevo preso sul vecchio Mac, mentre ne parlavamo con Zoe sono riuscito a ricostruire la trama, in gran parte, e a scrivere un testo breve, che trovate qui sotto da scaricare o leggere subito (è un documento Word).

Zoe è stata molto felice della riscoperta, e ieri ne ha fatto addirittura un layout, che prima o poi metterò anche qui sopra.
Intanto, Zoe e io, speriamo che la storia vi piaccia, in attesa che diventi un vero libro.

 

I gabbiani di Roma

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 7 dicembre 2012 16:03

    🙂

  2. 7 dicembre 2012 16:04

    Quella faccia pare una risata sarcastica. Voleva essere un sorriso.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: