Skip to content

Taranto (e che fine hanno fatto gli ecologisti?)

7 marzo 2012

Domani il presidente dei Verdi sarà a Taranto per dire se accetta o meno la proposta di un gruppo di associazioni – il comitato Aria Pulita – di candidarsi a sindaco della Città dei due Mari, ma anche dell’Ilva e del polo chimico e dell’indimenticato Giancarlo Cito, il primo sindaco-tv.

Il fatto che Angelo Bonelli abbia fissato una conferenza stampa in un hotel del lungomare lascia immaginare che dirà sì alla proposta. E lo lascia intuire anche un articolo uscito oggi sul Fatto.
Del resto, da tempo si occupa di Taranto e del suo record negativo in fatto di inquinamento, giorni fa è anche uscita una perizia epidemiologica che per la prima volta dimostra un legame tra la presenza dell’impianto siderurgico e la morte di alcune centinaia di persone per patologie dovute a emissioni nocive.

Ma Taranto è anche una città della Puglia di Nichi Vendola, il leader di Sinistra Ecologia e Libertà, cioè la formazione politica che si è inglobata un bel pezzo di militanti (e soprattutto voti) verdi dopo la scissione dentro Rifondazione comunista. Ed è amministrata da un sindaco uscente vendoliano, Ippazio Stefano.

Da più di un anno Bonelli critica Vendola per i suoi “silenzi” sulla vicenda dell’Ilva, azienda che dà lavoro a 11mila persone a Taranto (Anche se poi ieri Vendola ha concordato col ministro dell’Ambiente Clini la revisione dell’autorizzazione ambientale concessa all’impianto. E se nei giorni scorsi il sondaco Stefano ha emesso un’ordinanza contro le emissioni nocive).

Dunque, è immaginabile che in testa al leader dei verdi frulli l’idea di poter andare a tirare una stoccata a Vendola sul suo proprio terreno. Una specie di candidatura corsara, la sua, insomma, che magari peschi voti trasversali, anche nel centrodestra, visto che il centrosinistra dovrebbe ripresentare compatto il sindaco uscente.

Ma si tratta di un’operazione rischiosa, su due versanti. Il primo rischio, è che la candidatura di Bonelli potrebbe essere solo di testimonianza ma non di sostanza, sottraendo consensi magari al candidato vendoliano, ma senza fare breccia nell’elettorato.

Il secondo rischio – più importante – è quello, come dire, etico. A parte essersi occupato della questione dell’Ilva (anche con un po’ di interesse politico diretto, vista appunto la posizione di Vendola), che c’entra Bonelli con Taranto? Sarebbe un’operazione à la Cofferati, ma senza neanche il vantaggio di partire comunque favoriti. Eppure sono sempre stati i verdi a sostenere l’importanza di partire dal territorio.

Forse Bonelli farebbe meglio a ringraziare per l’offerta, e a dire: sono onorato, e continuerò a combattere con voi per il diritto alla vita contro l’inquinamento, ma dovete scegliere una persona che vive qui e che rappresenti tutti.

Lo farà? Chissà.

Taranto sarebbe anche un buon posto dove testare l’efficacia degli Ecologisti & Civici, cioè la formazione federata nata nel novembre scorso da Verdi, sindaci della buona amministrazione e area del volontariato. Sarebbe, se si sapesse che fine hanno fatto, gli Ecologisti.

Bonelli infatti è uno degli otto coordinatori politici nazionali dell’organizzazione , però compare sempre e solo, nei numerosi comunicati che produce, come presidente dei Verdi. Degli altri sette coordinatori si fatica a trovare traccia. Dunque, che fine hanno fatto gli Ecologisti? Alle prossime amministrative, ci saranno?

Annunci
2 commenti leave one →
  1. 13 settembre 2012 16:10

    What’s up to every body, it’s my first visit of this webpage; this blog contains awesome
    and really fine information in favor of readers.

Trackbacks

  1. Dove va il Sole « il sub (senza muta né uniforme)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: