Skip to content

Come si permette il nano pelato

20 luglio 2010

Ecco, abboccate al titolo. Chi è il “nano pelato”, dal 1994?Naturalmente, Silvio Berlusconi. Che è basso, vecchio, brutto, stronzo, maniacale, etc etc.  per noi Cavalieri del Giusto e del Bene. Chi rappresenta il Male invece va insultato e non può permettersi maleparole verso gli altri, in particolar modo se donne.

Che poi sull’aspetto di Rosy Bindi –  sulla sua somiglianza con Ermete Realacci, per dire – da anni si rida, a sinistra, come sulle sue ignote (ufficialmente) preferenze sessuali, è un altro paio di maniche. Noi di Rosy e della sua “bellezza interiore” ridiamo bonariamente, sia chiaro. Anche perché non è mica una “zoccola” come tutte le belle donne di cui si circonda il Nano Pelato.

Annunci
7 commenti leave one →
  1. 20 luglio 2010 13:01

    ciao,piacere sono valeria.
    d.accordo su tutto, ma ZOCCOLE no!
    intanto è un aggettivo altamente offensivo,che colpisce la mia sensibilità di donna.
    secondo,non credo affatto che lo siano tutte e meritano rispetto. se vuoi rispetto devi darlo:quindi se giudichi,giustamente, l.atteggiamento del nano nei confronti della bindi,io mi permetto di giudicare il tuo nei confronti del gruppone di donne che hai offeso!non sei migliore così!
    terzo,zoccole puttane ecc….ma voi uomini come mai non vi trovate altrettanti epiteti per il medesimo atteggiamento?! io ne trovo subito uno: MASCHILISTI e mi fermo qui che è meglio.
    scusa,ma certe cose mi fan proprio incazzare.
    ciao

  2. Massimiliano Di Giorgio permalink*
    20 luglio 2010 13:06

    Non è che ti è vagamente venuto in mente, anche perché era tra virgolette, che l’epiteto non era mio, ma di chi lo attribuisce ((per esempio, Sabina Guzzanti) alle varie ministre e frequentatrici del premier?
    Rientrava nel ragionamento che facevo sullo scandalizzarsi per quel che dicono gli altri e non per come ci esprime proprio perché si ritiene di essere sempre nel Giusto.

    • 20 luglio 2010 13:55

      son d.accordo,ma la guzzanti se lo può permettere…..tu non hai specificato e mi è parso proprio di cattivo gusto.
      non è che io non abbia capito e non condivida il tutto(a parte ciò che ho criticato)
      le critiche,a mio avviso,dovrebbero essere il più possibile…non so come dire…diaciamo…dalla parte del giusto,migliori,sicuramente,di chi si critica.lo troverei piùequilibrato e coerente.
      ciao

  3. Massimiliano Di Giorgio permalink*
    20 luglio 2010 13:59

    Stavo soltanto cercando di segnalare che è difficile criticare certi atteggiamenti quando se ne praticano di analoghi.
    In fondo il cattivo gusto vince sempre, perché attira la risata facile. Anche se quando si ripetono le stesse cose tante volte, l’ilarità lascia il posto alla noia. Ma credo che il premier con le sue solite battutine abbia avuto vita facile ieri con gli studenti, anche perché in fondo hai di fronte a te l’uomo più potente d’Italia, dal vivo. E perché è un luogo comune, per la satira quotidiana, la non-bellezza della Bindi

    • 20 luglio 2010 14:14

      come se la gente si valutasse dalla bellezza…soprattutto i politici che devono/dovrebbero avere ed esser valutati dal cervello;)))
      sinceramente a me certe affermazioni non fan ridere,e mi disturbano,anche fatte dalla guzzanti(che peraltro è pure donna!aspetto a sua svantaggio a mio avviso sempre legandomi al discorso di cui sopra)…come dici tu…facili battute…aggiungo…di bassa lega—oppss ho nominato “lega”;))))—
      il berlusca,unica “sana” spiegazione che voglio darmi,ha tanto successo e vien votato per quel che rappresenta(cioè quello che molti italiano vorrebbero essere-persone di “successo”-e anche qui ci sarebbe da aprire un capitolo sulla nostra società),è una macchietta ben costruita in base a ciò che la gente desidera(questo mi fa tristezza)e,il perchè non lo trovo,la gente ci casca…poi mi guardo intorno e mi chiedo cosa siamo divenuti,che cazz ci passa per la testa…anzi…forse la testa è incapace di ragionare lucidamente.
      io la prima volta che si è presentato bello costruito in tv l.ho capito subito e mi sono spaventata…avevo ragione purtroppo.ce l.ha fatta egregiamente ad abbindolare…ma chi??? chi sono questi a me così lontani e “sconosciuti”???!!!

  4. Massimiliano Di Giorgio permalink*
    20 luglio 2010 14:00

    Aggiunta: neanche la Guzzanti si può permettere di essere offensiva a quel modo, anche se fa ridere il suo pubblico

  5. 21 luglio 2010 08:24

    Ogni volta che leggo gli, chiamiamoli così, argomenti rimasti a chi si dice di sinistra, mi vien voglia di votare Calderoli.
    Bel post, Sub Max.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: