Skip to content

So’ sempre uguali

17 settembre 2004

Se c’è una cosa dei comunisti (quelli de Piccì) che nun m’a mai sconfinferato, è er fatto che so’ de coccio, che capiscono le cose solo se je lo dice er partito loro (che se chiami Piccì, Pds, Ds, Ss, Lista Prodi e come che se chiameno mo).
Prendi coso,come se chiama, Zoffoli. Dice: è n’architetto, un laureato. Sì, ma quanno parli del partito è come se j’avessero dato na botta ‘n testa.
Tipo, stammattina, se parla der federalismo e lui scopre che er partito suo s’è astenuto su na cosa. Ma come, j’anno detto fino a ieri che sta legge faceva schifo, pena, mammia mia, e poi s’astengono? J’è venuto er dubbio.
Poi so arrivato io, je l’ho spiegato colle parole der capo suo – Violante, ma non Placido, quello torinese che pare un sercio per quanto è tosto – e ha capito.
Colla legge sulla fecondazione assistita, paro paro. Prima no, er refendum no, perché er secco, Frassino, nun diceva gnente. Poi auello ha detto che nnava bene, allora pure loro tutti dietro come asini.
Inzomma, nun sete più communisti, ma sete rimasti proprio uguali, pe tutto er resto (e nun è n complimento)

Annunci
No comments yet

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: